(red.) Tragico ritrovamento ieri pomeriggio, martedì 8 ottobre, in un fossato a Nuvolera, in Valsabbia, nel bresciano. Infatti, il proprietario di un terreno agricolo ha chiesto l’intervento delle forze dell’ordine dopo aver notato un’auto aperta e abbandonata che era finita lungo il canale irriguo. Sul posto sono quindi arrivati i carabinieri di Nuvolento con i vigili del fuoco e i soccorritori trovando un 78enne riverso senza vita proprio nel fosso. Si tratta di Giuseppe Filippini, ex artigiano e noto rocciatore conosciuto nella zona, che lunedì sera 7 ottobre aveva deciso di uscire in auto nonostante i consigli del badante di non farlo, anche a causa del maltempo.

Ma l’anziano, che abitava in via Valtenesi a Mazzano e con problemi di salute, era salito a bordo della sua Mercedes per poi sparire nel nulla. E ieri, martedì, era stata lanciata una denuncia di scomparsa. Fino a quando il titolare di un appezzamento aveva segnalato la presenza di quella vettura. La zona del ritrovamento è quella di via Verdi dove la carreggiata assume un rilievo sterrato e dove, forse complice anche la pioggia, l’anziano si era impantanato. Quindi era sceso dal veicolo e nel fossato era scivolato perdendo la vita poco dopo.

Comments

comments