(red.) Nella giornata di ieri, giovedì 17 ottobre, in tribunale a Brescia un uomo di 79 anni residente in un paese della Bassa è stato condannato in primo grado a 5 anni di reclusione per i presunti abusi sessuali su due bambine. Le due, al tempo dei fatti tra il 2012 e il 2013, abitavano nello stesso condominio dell’anziano e si facevano aiutare nello svolgere i compiti di scuola.

Peccato che l’uomo, secondo l’accusa, sfruttasse proprio quei momenti per mettere le mani addosso alle due giovanissime. Un comportamento che è andato avanti fino a quando una delle due, che non conosceva l’altra bambina, ha avuto il coraggio di denunciare. E gli inquirenti, sentendo le due , avevano deferito l’anziano. La vicenda è quindi approdata in tribunale e ieri, al termine del primo grado in dibattimento, è arrivata la condanna.

Comments

comments