(red.) Nella giornata di ieri, giovedì 17 ottobre, in tribunale a Brescia si è svolta un’udienza nell’ambito di un secondo processo per la vicenda sull’area feste di Adro. L’accusa per tutti è quella per appalti assegnati agli “amici” e tra gli imputati ci sono anche l’ex sindaco e attuale europarlamentare Oscar Lancini.

Alla sbarra ci sono otto soggetti e si tratta di tutti quelli che erano stati condannati o assolti nel primo processo. A questo punto il procedimento è stato aggiornato al prossimo 20 marzo.

Comments

comments