(red.) Lunedì 11 Novembre dalle 14.30 alle 20.30 al Museo Il Forno di Tavernole sul Mella si terrà il 3º dei 5 incontri formativi dedicati al Marketing Territoriale e alla Promozione Turistica dei territori realizzati in collaborazione con Destination Makers.
Gli incontri sono gratuiti e rivolti a tutti i soggetti coinvolti nel settore turistico di Valle Trompia e Valle Sabbia.

Tema della terza giornata saranno le esperienze enogastronomiche e come realizzarle. Insieme alla formatrice Dora Tavernaro i soggetti coinvolti scopriranno come realizzare delle “ricette” di marketing vincenti. “Scegliete degli ottimi prodotti locali, spogliateli per cercarne la loro identità, storia e curiosità, aggiungete il valore umano del vostro saper fare affinchè possa diventare ricchezza per altre persone che potranno vivere questa esperienza e raccontarla ad altri. Partendo da alcuni casi di successo accompagnati da qualche concetto teorico, imparerete come ideare e sviluppare delle esperienze enogastronomiche attrattive dall’ideazione alla commercializzazione, passando per l’individuazione del target, delle risorse e degli strumenti comunicativi necessari.” Così descrive Dora il suo workshop.
 
Coordinatrice di progetti di sviluppo turistico legati all’enogastronomica ed experience designer, si occupa di ideazione e progettazione, ma anche di aspetti operativi legati all’organizzazione, gestione di strumenti comunicativi e commerciali di diversi eventi, iniziative e attività nel Trentino orientale, in un’ottica di rete con gli altri soggetti deputati allo sviluppo del territorio. Cresciuta ai piedi delle Pale di San Martino, ama la montagna e la sua natura, per la quale auspica uno sviluppo futuro più rispettoso e sostenibile. La passione per lo sci (che tra l’altro l’ha portata a diventare maestra), l’essere mamma di due bambine, l’amore per il cibo (specie made in Italy) e il continuo desiderio di viaggiare completano il suo tempo.

Per info e iscrizioni: info@attivaree-valliresilienti.it – 030 8337437
Maggiori info su: www.attivaree-valliresilienti.i

Comments

comments