(red.) Oggi pomeriggio, mercoledì 17 luglio, la comunità bresciana di Sarezzo si fermerà per l’ultimo saluto a Pierluigi Reboldi. L’uomo di 61 anni è morto sabato 13 scorso dopo essere stato travolto da un’auto sulla provinciale 345 della Valtrompia nella frazione di Ponte Zanano. E oggi alle 15,30 nella chiesa Regina della Pace di Zanano sarà celebrato il funerale. Lascia la moglie Marcellina, il fratello Roberto e i figli Massimo e Azzurra. Sabato scorso all’ora di pranzo, mentre la moglie stava andando al supermercato vicino per fare la spesa, l’uomo si era allontanato qualche minuti attraversando la strada per comprare le sigarette.

Ma al momento di rientrare sulla stessa carreggiata era stato colpito in pieno da una Fiat 500 grigia condotta da una ragazza di 25 anni e diretta verso Gardone. E per l’uomo, parso subito in gravissime condizioni, il decesso era arrivato pochi minuti dopo in ospedale. Dei rilievi si era occupata la Polizia Stradale di Iseo, mentre all’obitorio dell’ospedale è stata eseguita l’autopsia sulla vittima. Amante della pesca e della montagna, gli mancavano ancora un paio di mesi di lavoro in una fabbrica di Bovezzo prima di godersi la pensione.

Comments

comments